Oggi voglio presentarti un ospite: Filippo, .screen di innergame.pro , che ci parlerà dei suoi 7 segreti del rimorchio in discoteca (anche perché io di discoteca non ci capisco nulla 😀 non mi piace ed è un ambiente che non ho intenzione di frequentare. Quindi, a lui la parola. Buona lettura!)

7 Segreti del Rimorchio in Discoteca

Ciao a tutti, sono .screen di innergame.pro 🙂

La settimana scorsa, Roberto ha scritto l’articolo “7 motivi per cui dovresti approcciare in strada” nel mio sito. Per questo, ho pensato di ringraziare lui e voi che lo sostenente scrivendo un articolo sulla discoteca, svelandoti 7 segreti che nessuno ti ha mai detto, e che manderanno alle stelle il tuo gioco in discoteca. Sei pronto? Partiamo con il primo!

Segreto #1: Le donne sono in discoteca per rimorchiare… proprio come te.
Il mito vuole che la donna sia un essere puro e immacolato che mai si sporcherebbe con piaceri terreni. Tuttavia, questo è assolutamente… falso! Le ragazze hanno voglia di fare sesso quanto te, se non forse pure di più. E fin qua, lo ripetono un po’ tutti. Quello che ti dicono in pochi è che le donne escono attivamente per rimorchiare. Ci sono dei chiari segnali che ti fanno capire se una donna sta cercando attivamente di essere approcciata oppure no. E’ ovvio che non è detto che ci starà con te. Sono segnali generici della sua voglia di cazzo, ma è certo qualcosa di interessante da sapere. Quali sono questi segnali?

1) Si tocca i capel… ahah. No, scherzavo. L’indicatore più chiaro è se è scollata o se ha i leggings o comunque vestiti molto sensuali. In una discoteca vestirsi così vuol dire volutamente attirare TUTTI i morti di figa in blocco. Vuol dire che proprio vuoi pene a quintali. In questo caso l’approccio più efficace è entrare dritti per dritti con violenza e cattiveria. Magari essendo estremamente diretti sin da subito. Essere molto espliciti in questo caso, al limite del volgare (o anche un pelo oltre il limite) può essere terribilmente efficace.

2) Hanno dei chiari atteggiamenti da zoccole. Uno di questi, per esempio, è quello di buttare completamente fuori il culo. Alcune lo fanno perché vedono che le foto prendono più like. Altre perché… le piace farsi scopare a pecora o il sesso anale. A questo ovviamente possiamo aggiungere se si baciano con l’amica. O anche si strusciano con l’amica in modo molto sensuale. Questi sono tutti indicatori di una ragazza con forte sessualità, dove un approccio MOLTO diretto può portare o a un palo secco o a un gran bel finale di serata.

3) I tatuaggi fanno un po’ storia a se. Diffida da quelle completamente tatuate, mentre quelle che hanno uno o due tatuaggi medio-piccoli potrebbero essere ottimi indicatori per un gran finale di serata. Peccato che molte li facciano in zone poco visibili del corpo e che questo segnale sia poco sfruttabile.

4) Indicatori più o meno palesi sono quando invece: si avvicina a te, ti parla o ti chiede una sigaretta, ti balla vicino, ti guarda almeno due o tre volte. Tutti questi modi di fare sono chiari indicatori che non solo ha voglia di cazzo. Ma che ha voglia del tuo cazzo.

Cose che invece non sono segnali sono:

1) Labbra rosso fuoco: il rossetto non è affatto un indicatore.

2) Tacchi vertiginosi: spesso, anzi, sono scomodi e li indossano solo ragazze un po’ rigide. Una ragazza che vuole divertirsi non metterà mai un tacco 12, e nessuna si diverte con tacchi così alti.

Piccola nota conclusiva: non prendere questi segnali come “finali”. A volte, una ragazza pronta per essere approcciata può essere uscita in discoteca subito dopo lavoro, e quindi avere dei vestiti normalissimi, ma la riconosci per come si muove e come balla tutta felice. Mentre, magari, una ragazza “perfetta” secondo la guida può essere in un angolo depressa e parlarmi anche solo con lo sguardo! E’ importante fare comunque molta pratica, per poi evitare di perdere tempo con ragazze che non ti interessano.

Segreto #2: Vuoi fare sesso la sera stessa? Approccia… POCO!
Può sembrare controintuitivo, ma è così. Il modo migliore per fare sesso la sera stessa è appunto approcciare poco. Veniamo però ai motivi per cui questo è vero:

1) Vuol dire che stai approcciando solo le ragazze che ti interessano realmente, ragazze che valuteresti anche in un’ottica di relazioni a lungo termine. Facendo così per la maggior parte del tempo, non approccerai nessuna perché non sarai realmente interessato alla stragrande maggioranza delle ragazze presenti. Per i motivi più disparati. L’approccio, quello vero, si sente con lo stomaco! O, al massimo, con il pisello 🙂 molti però sbagliano e approcciano scegliendo con la testa (“Devo approcciare, devo fare numero, non posso stare qui fermo, ecc..“)

2) Sei in ascolto. Stai ascoltando l’ambiente circostante e ti stai rendendo conto dei piccoli cambiamenti dell’ambiente. Vedi che quella ragazza si è avvicinata a te. Quell’altra magari si sta baciando con l’amica. E guarda, è appena arrivata una ragazza con una scollatura importante! Che facciamo? Se invece sei impegnato a parlare del nulla con il tuo amico o ad approcciare tutte le ragazze che passano… come fai ad accorgerti delle poche realmente importanti? Non puoi. E finirai per perdere tempo con le ragazze sbagliate.

3) Vuol dire che ti stai divertendo anche senza approcciare. Molto spesso la stanchezza della settimana, la depressione, la voglia di aver successo ad ogni costo, dolori fisici, la musica schifosa o la mancanza di alcool, non ti fanno divertire, facendoti odiare ogni singolo istante che sei in discoteca. E questa cosa purtroppo si vede. Chi approccia poco, invece, di solito è perché è troppo impegnato a divertirsi facendo altro!

7 Segreti del Rimorchio in Discoteca
Segreto #3: Evita le ragazze… UBRIACHE! 🙂 E pure le straniere o le minorenni
Ci sono molti detti sulle ragazze in discoteca. Ovvero che le uniche che ci stanno sono le ragazze ubriache. Oppure le minorenni / 18enni. O appunto, le straniere. Son tutte cazzate. Le ragazze tra i 16 e i 18 anni è vero che ci stanno facile… a limonare. Non parliamo tra i 14 e i 16. Ma tu vuoi baciarti una ragazza con un culo spettacolare tutta la sera… o vuoi farci sesso? Tornare a casa con le palle come due canotti ti assicuro che non è divertente! E no, tranquillo. E’ legale far sesso con le minorenni fino a 14 anni. Ma è tutto fuorché facile!

Mi è andata bene anche con 18enni, tuttavia si trattava di ragazze che avevano perso la verginità da poco, oppure ragazze che si erano appena lasciate dopo la loro prima relazione seria. Mi è capitata persino una ragazza vergine di bocca: mai baciato nessuno, nonostante meritasse parecchio. E’ stata una fatica biblica pure per farsi fare un pompino, figurarci fare altro.

Con le ragazze ubriache, invece, il problema è che molto spesso sono ingestibili. Anche qui magari è facile baciarle, ma portarle a casa è un gran problema. A volte hai fortuna e hanno bevuto un po’ ma non troppo. Molto spesso invece o hanno bevuto poco niente, e quindi non gli serve a nulla. Oppure hanno bevuto decisamente troppo e non riesci a farci una sega. Non capiscono niente, non riesci a isolarle, non riesci a farci un discorso sensato. Inoltre, il giorno dopo si dimenticheranno tutto. Con dei deficit dell’attenzione allucinanti. Il più delle volte l’alcol è più una piaga che un vantaggio.

Le ragazze straniere invece è spesso difficile comunicarci, mentre con quelle americane può essere facile sedurle se sai bene l’inglese… con molte altre può essere una barriera comunicativa insormontabile. Le ragazze spagnole in special modo, per quanto generalmente molto più facili, diventano a volte impossibili da rimorchiare proprio per la loro totale incapacità media nel parlare in inglese.

Segreto #4: bere ti distrugge il gioco
Molto spesso si crede che bere possa aiutare nella seduzione. Se può essere vero in caso tu sia davvero all’inizio, sul lungo bere è solo totalmente deleterio. Il motivo principale è che bisogna saper bere. E, soprattutto, saper reggere l’alcol. Sono moltissime le ragazze che vedendoti anche leggermente storto ti rifiuteranno senza pietà.

Bisogna quindi non bere mai più di 3-4 bicchieri. A volte 4 bicchieri e persino 3 saranno troppi e comincerai a barcollare in modo troppo vistoso. Questo ti distrugge totalmente il gioco. Se farai l’errore di andare oltre, cosa che ho fatto un paio di volte… preparati all’inferno.
Ti ritroverai magari il giorno dopo con il cellulare pieno di numeri… di ragazze che non sai neanche chi siano! Totalmente inutili. Oltre a rischiare di fare facilmente rissa con personaggi poco piacevoli. O di fare approcci totalmente scalibrati.

Inoltre, bisogna anche saper bere con le giuste tempistiche. Intanto è fondamentale aver mangiato, magari un bel piatto di pasta. Questo per limitare gli effetti. Altrimenti l’effetto è che andrai in botta secca istantanea con altre probabilità di black-out. Inoltre, è importante bere con calma. Un bicchiere te lo devi calare come minimo in 25-35 minuti. Berlo più rapidamente ti farà salire la botta troppo presto e ti darà un picco di energia pazzesco lasciandoti poi senza energia. Totalmente inutile se vuoi poi andare a rimorchiare!

In ogni caso, i vantaggi dell’alcool in termini di sfrontatezza, non saranno mai compensati da quello che perderai come capacità di ascolto. L’alcool te lo consiglio solo se vuoi fare una serata epica e dimenticarti pure di esistere. Ovviamente, rimanendo con amici che possono provvedere a te in caso di bisogno. Per rimorchiare, invece, lascia perdere!

7 Segreti del Rimorchio in Discoteca

Segreto #5: saper ballare… non serve a un cazzo
Nella guida definitiva al rimorchio in discoteca avevamo detto come saper ballare potesse essere usato per rimorchiare efficacemente in discoteca. Tuttavia, alcuni dei più forti player italiani… non sanno ballare! Anzi, uno di loro è persino sordo a un orecchio. E odia la musica commerciale. Interrogato al riguardo ha detto di andare in discoteca solo per la moltitudine di occasioni e la facilità con cui è possibile giungere alla scopata flash. Ballare dunque è qualcosa che puoi fare se ti piace, ed è sicuramente il modo migliore per passare il tempo mentre stai aspettando di approcciare il prossimo gruppo di ragazze.

Se tuttavia non sapessi ballare, puoi anche metterti a ballare con i tuoi amici. Oppure, aspettare appoggiato al muro o mettendoti in un punto a guardare la serata. Non continuo perché ho già fatto ben 50 minuti di video al riguardo e su come uscire e fare serata da solo nel gruppo chiuso di innergame.proMolto spesso dunque cosa fai? Rimani fermo. Aspetti un indicatore di interesse di una ragazza, inteso come indicatore verso di te (esempio: si avvicina) oppure generico (esempio: è scollata) e a quel punto la approcci. Partendo totalmente da fermo, senza fare nulla. Il 90% delle persone in discoteca non ballano e non è richiesto che tu lo faccia. Anzi, per molti versi ballare ti consumerà rapidamente le energie. Energie che ti serviranno per fare one night stand. Tuttavia, a me piace ballare e me ne sbatto il cazzo!

Segreto #6: il contatto fisico… non serve a un cazzo!
Molti pensano che il trucco per fare sesso la sera stessa sia fare una forte e decisa escalation fisica. In realtà non serve a un cazzo! L’unica cosa realmente utile… E’ proporle di venire a casa tua.

Ho fatto una selva di appuntamenti senza neanche toccarle. E la discoteca non fa assolutamente differenza. Tuttavia, va detto che finirai per toccarla. A meno che non sei nella saletta fumatori e non le proponi di andare a casa tua direttamente. Mi è capitato con #6 di non averci neanche praticamente parlato prima. L’avevamo solo isolata a casa ed eravamo rimasti da soli. Non ci avevo parlato, non l’avevo toccata. Non avevo fatto nulla prima! Io stavo parlando con l’altra fino a due secondi prima.

Con #11 invece l’ho approcciata dicendole che era paurosamente sexy. Lei poco dopo mi ha detto “se vuoi puoi venire in appartamento con me dopo”. Si, poi abbiamo ballato e parlato un po’. Ma perché in discoteca è normale fare questo tipo di cose. Il contatto fisico in quel caso non è una tecnica. E’ una cosa contestuale all’ambiente. Non farlo, aver paura di farlo o essere a disagio nel farlo o mostrare di essere incapace nel farlo ti farà abbassare le tue chance con la ragazza perché sembri uno sfigato. A meno che anche lei non sia una molto esperta. Ma non è “un’arma fondamentale”.

Dico questo perché vedi gente fare ditalini in pista sperando che questo porti a qualcosa. O toccare culi o, peggio, abbracciarle sperando che serva a qualcosa. Non serve a niente se non hai il coraggio di portartela a casa! Neanche baciarla servirà a granché! Anzi, per certi versi, meno sembri aggressivo meglio è in molti contesti. Poi se hai voglia di toccarla. Lei sembra gradire molto, vi strusciate e ti va di toccarle il culo… beh, toccaglielo! Ma è solo la normalità. Ti fanno sesso le donne, no? Ti va di toccarle… giusto? Beh, se sono consenzienti… just do it!

Segreto #7: Prendere i numeri? Stai facendo una stronzata!
Molti pensano che arrivati a 100 numeri presi di ragazze scoperanno. E’ una gran cazzata! E’ vero, alcuni numeri con molta pazienza e dedizione possono risultare delle ottime scopate. Eppure nella maggior parte dei casi le ragazze il giorno dopo manco sapranno chi cazzo sei. I numeri non servono a un cazzo! E, se la cosa è abbastanza vera negli approcci di giorno, è vera a maggior ragione in discoteca!

Prendere un numero in 5 minuti in discoteca non serve a niente. In pratica sarebbe uguale ad approcciarla a cazzo su Facebook. Probabilità bassissime, a meno di avere chissà che profilo social. Ma comunque farete una fatica dell’inferno. Lo stesso vale se approcciate di giorno, anche se meno. L’unica grande verità, specialmente in discoteca, è quello di proporre di andare a casa tua il prima possibile. Se rimorchi, specialmente in discoteca, e non l’hai mai fatto… stai sbagliando tutto.

“.screen, lei ci stava. Ci toccavamo, ci siamo baciati, poi ho preso il numero e ora non mi risponde. Perché?!”

Questa è una casistica molto tipica della discoteca. Le ragazze magari a causa dell’alcool, del divertimento, della festa, di chissà che gran cazzate, si lasceranno andare. E ti baceranno. A quel punto però, molto spesso, o isoli immediatamente o la festa è finita. CIAO!

Questo perché il giorno dopo dovrai rispondere ai seguenti quesiti:

E un’altra selva di stronzate che se la isolavi nel cesso figurati se si sarebbe mai domandata. E tanti saluti e figli maschi! O meglio, speriamo di no 🙂

Poi si, se sei arrivato vicino a scopartela ed era sobria… il giorno dopo magari te la dà molto facilmente, ma stai lì a cagarti sotto dalla paura per niente. Se puoi portare a casa la vittoria, perché non ci provi? Te lo dico io: perché sei un amabile cagasotto 🙂

E ci sta! Le prime volte ti cagherai sotto. Poi sbaglierai, finché finalmente ce la farai a dire quella benedetta frase: ti va di venire a casa con me?”

.. e funzionerà.