Come Rimorchiare in Biblioteca: Come Approcciare Una Ragazza In Una Libreria

Oggi parleremo di come rimorchiare in biblioteca, e di come puoi usare luoghi come questo per conoscere MOLTE ragazze. Ma prima, una domanda..

come rimorchiare in biblioteca

Quali sono i luoghi che frequenti abitualmente, nella speranza di attaccare bottone con una bella ragazza? 😛
Io approccio principalmente in strada. La strada è un ottimo luogo, ma presenta numerose difficoltà. Soprattutto all’inizio.

Sono sicuro che camminando in strada ti sarà venuta moltissime volte la tentazione di fermare una ragazza che ti è passata davanti, e di andare a dirle qualcosa. Ma per qualche strano motivo non l’hai fatto. Quando l’hai fatto, qualcuna non si è fermata fingendo di non vederti.. e la cosa ti ha dato un po’ fastidio.

In una strada la maggior parte delle ragazze è in movimento, quindi non è proprio il luogo più semplice. Anche se insegna più di tutti.

Oggi ti darò preziosi consigli su come rimorchiare in biblioteca.
Incomincia a prendere appunti 😛

Ci sono biblioteche nella tua città?
Se si, sei a cavallo! Ti invito a scoprire questi luoghi, se non c’eri ancora mai stato. E’ ancora meglio se si trovano in una zona centrale e frequentata da molti universitari.

Perché andare in biblioteca?
Ti piace leggere? Se ti piace leggere, vacci in primis per quello.
Leggere qualcosa che piace è una buona abitudine, si sa.
Se leggere non ti piace, oppure lo fai sporadicamente, puoi andarci principalmente per conoscere ragazze, ovvio.
Anch’io ci sono entrato per questo 😀 ed ho scoperto subito che ti mette molte opportunità sul piatto 🙂

Cosa faccio io per rimorchiare in biblioteca?
La biblioteca dalla quale sto scrivendo è composta da 3 piani: piano terra, primo piano e secondo piano.

come rimorchiare in biblioteca

Al piano terra, c’è un ampio atrio con la cassa, e lateralmente ci sono dei posti a sedere.

Al primo piano, ci sono aree con ampie scrivanie e prese della corrente elettrica, dei computer, e lateralmente ci sono zone dedicate allo studio (aree al chiuso, in cui non si può parlare a voce alta)

Al secondo e ultimo piano, ci sono zone di intrattenimento con video e aree multimediali, ma questa zona è principalmente poco frequentata. Tralasciando quelle chiuse, in cui però l’accesso è limitato soltanto agli studenti di una specifica università e vi si accede previa prenotazione.

Quello che ho notato è che le affluenze maggiori sono al piano terra ed al primo piano. Al piano terra ci sono principalmente persone in movimento, mentre al primo piano soprattutto persone sedute intente a studiare o leggere.

La prima cosa che ho fatto è stata far salire un mio amico al secondo piano, per riprendermi in azione (dall’alto, ripresa migliore che esiste 🙂 ) Se sei al piano terra, poiché la zona è piuttosto frequentata, bastano dai 5 ai 10 minuti di attesa per trovare una ragazza carina in transito, oppure seduta su una delle sedie poste lateralmente.

E’ proprio su uno dei posti laterali al piano terra che ho approcciato la ragazza nel video di esempio.

Lo so, potresti dirmi che le ragazze che si trovano lì magari non vogliono essere disturbate. Non tutte! In realtà, la maggior parte sarà ben disposta ad iniziare una conversazione con te.

Rimorchiare in biblioteca non sarà difficile, se:

1 – Approcci in maniera gentile ed educata, magari rassicurandola dicendole che sai che sta studiando / è occupata e che la conversazione sarà breve;

2 – Non sei noioso, bensì metti in gioco la tua personalità al 100% come faresti in qualsiasi altro luogo.

Non dimenticare, inoltre, che studiare non è l’attività più piacevole del mondo 😀 Anzi. E’ un pò come quando approcci all’università, durante la lezione: può essere interessante, e sicuramente abbiamo bisogno di ascoltare quello che i professori ci stanno spiegando. Alla lunga però annoia (specie con CERTI professori!) e potresti essere sorpreso da quanto in questa situazione le ragazze siano molto più ben disposte a parlare che in altre.

Nota bene: Livello 100 consiglia di ascoltare le lezioni dei professori 😛 Almeno, sicuramente quelle più importanti di cui non se ne può fare a meno.

come rimorchiare in biblioteca

In conclusione, cosa puoi fare TU per conoscere ragazze nella biblioteca della tua città?

1 – Osserva e scruta: Come funziona la struttura? Quali sono le zone più frequentate?
In quali aree c’è più afflusso di ragazze? In quale area ti sentiresti maggiormente a tuo agio per approcciare delle ragazze e iniziare conversazioni?

2 – Passa all’azione: Compresa la funzionalità del luogo, le zone maggiormente frequentate dalle persone e soprattutto dalle ragazze, inizia conversazioni nel modo che preferisci. Fai tanti approcci, magari anche ancorandoti alla situazione sociale ed al contesto (libri, studio, ecc..) ma non dimenticare mai di essere diretto ed arrivare al punto. Non perderti in chiacchiere.
Sei lì per conoscere ragazze, e non c’è niente di male 🙂

In bocca al lupo!

Ok, grazie mille per aver letto il mio articolo!

Vuoi restare in contatto con me ed altri ragazzi appassionati di seduzione? Allora entra nel gruppo Facebook, oppure nel gruppo Telegram. E mi trovi anche su Instagram 🙂

Se vuoi essere avvisato quando pubblico nuovi contenuti, iscriviti alla newsletter.

Condividi