Come Rimorchiare Se Sei Disoccupato

In quest’articolo parleremo di come rimorchiare se sei disoccupato, preoccupandoci soprattutto dell’aspetto psicologico che spesso si vive quando ci si ritrova senza lavoro ma si vuole comunque fare una buona impressione con le ragazze.

come rimorchiare se sei disoccupato

Ti è mai capitato di conoscere una ragazza e di non sentirti a tuo agio nel rivelarle che sei senza lavoro? A me si, tantissime volte. E, ad essere onesto, visto che faccio un lavoro totalmente inusuale e pieno di pregiudizi, ancora oggi non sempre mi sento a mio agio nel parlarne con tutti. Fino a poco tempo fa, poi, mi capitava persino di fingere di fare altro, perché dire di essere un coach di seduzione provoca reazioni sorprese, tante domande e una marea di commenti da parte sia di uomini che di donne.

Piacersi, essere a proprio agio e fregarsene degli altri
Quando non ero a mio agio al riguardo, tendevo a non voler parlarne e riassumevo il mio lavoro con diminutivi e appellativi generici. Ad esempio: imprenditore (che significa tutto e niente), videomaker (i video sono uno strumento che utilizzo per arrivare al pubblico, ma non sono propriamente un videomaker).

Certo, se mi sto rivolgendo ad una persona che non ha reale intenzione di conoscermi e posso essere generico, preferisco dire qualcosa tipo “imprenditore digitale“, “freelancer“, ecc..

L’ignoranza
Chi mi conosce spesso mi classifica ancora come “youtuber“, il che fa abbastanza ridere visto che né ho un pubblico abbastanza ampio per definirmi tale e né faccio solamente video. Anzi, spesso resto lunghi periodi senza nemmeno pubblicarne uno.

Molti uomini sono scettici perché non credono si possa migliorare nella seduzione, pensando erroneamente che in questo campo si possa solo nascere capaci, e non diventarlo.

Molte donne, invece, pensano tu sia un manipolatore ed hanno una marea di pregiudizi nel relazionarsi con te. Alcune si relazionano benissimo pure quasi al punto di innamorarsi. Poi, appena sanno quello che fai, si sentono pentite e cambiano totalmente parere evitandoti come la peste 😀

Ma sono due facce della stessa medaglia: c’è chi il mio lavoro lo trova curioso, creativo e innovativo, ci sono le ragazze attratte solo per questo, come c’è invece chi crede io dia false speranze a ragazzi brutti di cui mi interessano soltanto i soldi. In entrambi i casi, a me non importa nulla perché ho imparato a fregarmene altamente.

Ok, ma io nemmeno ce l’ho un lavoro
E’ la stessa cosa: sei a tuo agio nell’essere senza lavoro? Si? No?
Se non lo sei, ti sentirai a disagio e avvertirai la necessità di dire bugie o camuffare la cosa. Se lo sei, non te ne frega minimamente perché sai che il tuo valore di persona, prima ancora che di uomo, non si basa unicamente sull’attività lavorativa.

La stessa ignoranza è quella che ti fa catalogare come sfigato solo perché non hai un lavoro. Ma siamo sicuri? Pensa invece che bello lavorare per qualcuno disposto a pagarti poco e niente, e che ti sfrutta dalla mattina alla sera. Saresti contento in questa condizione, pur di poter dire di avere un lavoro?

Puoi trasformarla in una cosa positiva
Ricordi quando abbiamo parlato del gioco del cubo, e in particolare della sua interpretazione?

Nella parte finale dell’articolo, ho scritto:

“Con una ragazza vuoi focalizzarti la maggior parte del tempo su cose positive. Se dovesse descriverti cose negative, non rimuoverle dalla tua esposizione. Esponi mettendo in risalto le cose positive che ti ha detto, che ti sono piaciute,
poi RIVEDI le descrizioni negative volgendole in positivo.

Ad esempio:

GRANDE TEMPESTA IMMINENTE

Esposizione negativa: vedi dei grossi problemi in arrivo sulla tua vita, e sei preoccupata.

Esposizione volta in positivo: vedi la possibilità di grossi problemi in arrivo, e questo ti spaventa. Tuttavia, io e te sappiamo che l’unico modo per superare le difficoltà è affrontarle.

.. Non potrà che essere d’accordo con te”.

come rimorchiare se sei disoccupato

Puoi volgere qualsiasi cosa in positivo
Prima di tutto, dire “sono disoccupato” ti fa apparire come uno che non vuole nessuno, un disperato alla ricerca di qualcosa che non c’è e che non riesce ad ottenere.

Certo, magari è proprio così, ma se la vedi solo in questi termini non potrai mai essere attraente agli occhi delle ragazze.
Le ragazze non vogliono uno che si dispera e si lamenta, oppure uno rifiutato da tutti. Ricordi quando in questo video ho detto che le ragazze sono naturalmente attratte da uomini vincenti?

E’ esattamente quello che intendo qui: un vincente, se si trova senza lavoro, non si abbatte nemmeno se non viene assunto 100 volte di fila. Magari se lo crea lui stesso un lavoro, se nemmeno gli piace lavorare per altri (toh, è quello che ho fatto io 😀 )

Quindi, volgiamo in positivo l’essere disoccupato.

Prima: “Sono disoccupato

Dopo: “Mi sono laureato e specializzato in questa materia, quindi sto cercando un lavoro attinente col mio percorso di studi. E’ dura trovarlo, ma non mollo” (col sorriso sulle labbra)

Quanta differenza c’è tra la prima e la seconda frase? Tantissima. E quale delle due comunica più positività? La seconda, naturalmente. Inoltre, non è un caso cominci con “mi sono laureato e specializzato”. E’ importante mettere in risalto quello che hai già fatto finora, invece di pensare sempre e solo a ciò che invece ancora ti manca.

Che poi, è esattamente la stessa cosa che ti porta a trovare un lavoro soddisfacente: i datori di lavoro, come le ragazze, vogliono trovarsi una persona positiva e con delle esperienze. Vogliono avere almeno l’impressione che tu apporterai valore alla loro azienda: nessuno ti assumerà mai per pietà o per farti un favore, così come nessuna ragazza starà mai con te per questo.

E allora, come rimorchiare se sei disoccupato?
Prima di tutto, comincia col riconoscere in quali situazioni è assolutamente necessario dire tante cose di sé. In alcune circostanze, in realtà, appunto non è necessario: hai appena approcciato una ragazza? La cosa più importante è attrarla: sai come attrarre una ragazza? Hai una personalità abbastanza sviluppata da poterla attrarre? Hai fascino? Hai carisma? Sai comunicare ciò che vuoi?

Comincia da qui. Poi, qualora la conoscenza dovesse procedere, sicuramente parlerete entrambi di tante cose, e sicuramente ti domanderà che lavoro fai. E’ in questo momento che puoi rispondere qualcosa di simile a quello che ti ho detto prima, ma va bene anche se te lo chiede la prima volta che vi conoscete.

In quella circostanza, poiché vi trovate in una fase iniziale della conoscenza e il tuo obiettivo principale dev’essere attrarla, inizialmente puoi anche rispondere in modo ironico, giocando.
Ad esempio, io spessissimo dico alle ragazze di essere un killer professionista e che da lì a poco dovrò ammazzarle 😛

A volte lo dico anche in modo serissimo, e loro rispondono ridendo divertite. Può sembrarti strano e non adatto a te questo modo di fare, lo pensavo anche io: invece, rispondere in questo modo mi permette di iniziare a giocare con loro sin da subito e avere un’interazione piacevole e fuori dall’ordinario. E’ chiaro, poi, che alcune ragazze possono trovarmi eccessivamente strano e a loro posso non piacere. Amen. Non è che bisogna riuscire a piacere a tutti, anzi, non è nemmeno possibile e quindi perché preoccuparsene?

Quindi, all’inizio puoi “rimandare” la domanda rispondendo in modo ironico e divertente. Chiaramente, se te lo chiede più volte allora rispondi volgendo in positivo. E questo non soltanto se sei disoccupato, ma anche se attualmente fai un lavoro molto umile oppure che non ti piace affatto.

Ovvio che l’ideale sarebbe sicuramente fare un lavoro che ti piace e che ti fa guadagnare bene. Tuttavia, a meno di casi estremi, penso non ci sia nulla di male a non averlo ancora.
La situazione cambia leggermente quando con una ragazza avvii una relazione seria, perché una fidanzata vuole stabilità.

C’è comunque anche un’altra cosa, anzi due.

1) Oggi viviamo tutti in un’epoca di instabilità e incertezza, per cui siamo tutti abituati a questo clima. Ci sorprendiamo se vediamo qualcuno lavorare e stare bene. Motivo per cui anche le persone che si aspettano qualcosa da te (ragazza, suoceri, ecc..) in genere sono più tolleranti e morbidi, perché sanno in che situazione di instabilità viviamo.

Ciò non vuol dire però che devi darti da fare di meno, anzi. È proprio qui il punto: non devi smettere di darti da fare. Se tu continui imperterrito, non scoraggiandoti mai, la ragazza lo noterà e ti apprezzerà ancora di più.

2) Anche le ragazze oggi vivono questa situazione di incertezza, perché anche loro vogliono lavorare e molte volte devono farlo per condizioni svantaggiate in famiglia. Non sei l’unico! Quindi non dimenticare mai che la persona con cui stai interagendo può aver fatto lo stesso percorso tuo, ed essersi trovata nella stessa situazione. Pensi non si sia trovata a disagio quando è toccata a lei?

Quindi, oggi le ragazze sperimentano i nostri stessi problemi in ambito lavorativo.. Anche se c’è sempre più pressione sul maschio, per via di sta società di merda 😀

Una donna che non lavora è ancora ben accetta. L’uomo, invece, deve lavorare per forza. O hai mai visto una donna mantenere suo marito? Evviva la parità che non esiste.

Ed infatti qui c’è l’amara verità: ci devi riuscire.
Devi riuscire a trovare un lavoro che ti permetta di essere più sereno. Non per forza subito, ovviamente, ma entro un limite di tempo che ritieni non troppo in là per cominciare ad avere maggior indipendenza e iniziare a vivere la tua nuova vita.

A maggior ragione se sei in una coppia e progettate di andare a vivere da soli. Perché se magari lei vuole iniziare prima, e tu non sei ancora pronto, potrebbe essere motivo di risentimento nonché una delle cose in grado di destabilizzare il vostro legame.

Ok, grazie mille per aver letto il mio articolo!

Vuoi restare in contatto con me ed altri ragazzi appassionati di seduzione? Allora entra nel gruppo Facebook, oppure nel gruppo Telegram. E mi trovi anche su Instagram 🙂

Se vuoi essere avvisato quando pubblico nuovi contenuti, iscriviti alla newsletter.