Come Rispondere Se Ti Chiede Cosa Cerchi su Tinder (Conversazione Completa)

In quest'articolo parleremo di cosa rispondere quando una ragazza ti chiede cosa cerchi su Tinder.

Ho letto commenti di ragazzi che si interrogavano sulla questione, senza riuscire a trovare risposta. Ho letto anche delle presunte risposte geniali, che mi hanno però lasciato perplesso. Ma davvero questa domanda mette in difficoltà? 🙄 Dai, ti do una mano io.

Capisco perché POSSA mettere in difficoltà, perché molti ragazzi (me compreso) si trovano nella situazione di non volere una relazione seria e, manco a farlo apposta, è proprio ciò che la maggior parte delle ragazze vuole. Quindi, ci si interroga sul come dire o far capire alle ragazze che noi non vogliamo la stessa cosa. Senza però risultare disperati, sfigati, assetati di sesso. Oppure ancora, degli stronzi. Perché la domanda "Cosa cerchi qui?" può chiaramente essere uno shit test.

In tal caso, come ho detto anche nell'articolo che ti ho appena linkato, puoi rispondere ignorando la sua domanda ma ciò non funzionerà qualora te la chieda nuovamente. Non puoi di certo ignorare ogni volta. Anzi, comunicheresti invece di avere paura di quella domanda.

Altri ragazzi, poi, abituati a pensare di "essere loro il premio" e a fare qualcosa per "far scendere dal piedistallo le ragazze", rispondono qualcosa che va a rigirare la frittata, convinti di fare qualcosa di corretto. E rispondono qualcosa tipo: "Tu cosa hai da offrirmi?"

Da un punto di vista logico, questa è apparentemente una buona risposta proprio se vogliamo concentrarci su questo fatto che rigiriamo la frittata. In realtà, i ragazzi che rispondono così hanno anch'essi paura della domanda. Certo, questa risposta può impressionare la ragazza che ha fatto lo shit test, che cede perché finora nessuno le aveva risposto in questo modo: la maggior parte dei ragazzi, purtroppo, pensa unicamente a soddisfare le ragazze (e a non essere abbastanza per soddisfarle).

Rispondendo in questo modo, si dimostra di avere carattere, di non accontentarsi perché si hanno degli standard: insomma, anche una ragazza deve darci qualcosa (giuro che non è una battuta a doppio senso 😜 )

Se poi vogliamo estremizzare, è appunto la mentalità dell'essere noi il premio: è la ragazza che deve conquistarci.

A ragion veduta, quindi, questa è una buona risposta. Tuttavia, c'è un'obiezione che ho da fare: ti consideri davvero il premio? Sei davvero indifferente al risultato? Davvero non ti fa né caldo né freddo se una ragazza ci sta o ti rifiuta?

No, perché.. Puoi copiare e incollare tutte le frasi che vuoi, e delle volte può anche funzionare. Poi, però, mi dispiace fare il guastafeste, se non sei davvero così non funzionerà a lungo termine. Devi averle davvero le palle di essere indifferente al risultato. Inoltre, e questo è ancora più importante, se rispondi sempre rigirando la frittata avrai l'effetto opposto: apparirai insicuro.

Cioè, se al primo shit test "Cosa cerchi qui su Tinder?" rispondi "Beh, tu cosa hai da offrirmi?" ci sta. La maggior parte dei ragazzi (con poca esperienza) è convinta di aver superato il test e di essere più forte di prima. Ma non è mica finita qua: le ragazze infatti continueranno a testarti. Cucù, il problema si ripresenta. Vuoi rispondere ignorando o rigirando la frittata, un'altra volta? :)

Adesso ti spiego io come rispondere a questa domanda. Andiamo a vedere tutti i possibili scenari, e come rispondere per comunicare ciò che vogliamo.

Scenario #1: Vorresti una relazione seria. Oppure, se la trovassi non ti dispiacerebbe
Risposta: "Io la vorrei una relazione seria, però è difficile trovare una ragazza seria"
E' COSI' che si rigira correttamente la frittata, comunicando esattamente la stessa cosa della risposta precedente ("e tu cosa hai da offrirmi?") senza risultare un esaltato che rigira le domande. Volendo, puoi anche aggiungere qualcosa tipo "Mi sono capitate tante ragazze che volevano solo divertirsi. Non è una questione prettamente maschile, come scommetto avrai spesso pensato anche tu :P "

Qualcosa di simile. E anche qui vai a rigirare la frittata, addirittura con un'affermazione (e nemmeno una domanda).

Perché ho risposto in questo modo?
Quando una ragazza ci fa quella domanda, o è realmente interessata a ciò che stai cercando su Tinder, oppure (spessissimo) in realtà ti sta chiedendo: "Anche tu vuoi solo scopare, eh brutto stronzo?! Adesso ti metto alla prova, e vediamo che rispondi!" 🤣

Più precisamente, come in tutti gli shit test, ti sta testando per vedere come reagisci. Il modo in cui reagisci dipende direttamente dal tuo stato d'animo, se sei a tuo agio con la cosa oppure no. Per questo motivo, molti ragazzi falliscono gli shit test pur sapendo il motivo che c'è dietro. Non importa, perché ne hanno paura.

Io sono convinto al 100% che qualsiasi cosa dirà non sarà mai abbastanza per destabilizzarmi. E non mi servono risposte preconfezionate, perché ho capito il principio degli shit test: sono illogici. Sono fatti con il solo scopo di metterci un po' i bastoni tra le ruote e vedere come ci comportiamo. Loro vogliono vedere se riusciamo a superare gli ostacoli che ci mettono davanti, oppure no. Ecco tutto.

Non ci credi? Allora te lo faccio dire direttamente da una ragazza. Questo è uno screen che viene da un mio allievo, in cui una ragazza (dopo avergli fatto una marea di shit test ed essersi mostrata acida e fredda all'inizio) ha poi rivelato che lo stesse facendo solo per mettergli un po' i bastoni tra le ruote, una volta che ha capito lui fosse a suo agio e che avrebbe superato i test successivi.

E quando ti dico che non devi avere paura dei test è perché puoi anche parlarne apertamente. Non pensare mai che devi nascondere le tue conoscenze in fatto di seduzione. Nel secondo screen qui in basso, un mio allievo mi diceva continuamente che una ragazza su Tinder gli faceva continuamente test. Così, gli ho detto di scriverglielo: "Sei brava a fare i test". Tadà, è bastato non solo a farla smettere ma anche a farla qualificare.

Scenario #2: Non vorresti una relazione seria
Le avvocatesse della sincerità a tutti i costi mi diranno quand'è l'ultima volta che hanno accettato di uscire con qualcuno che non vuole una relazione seria, appunto perché noi tutti consideriamo "seria" solo una relazione volta al lungo termine. Una persona che non vuole impegnarsi a lungo termine viene definita non seria, che vuole solo divertirsi.. e inoltre abbiamo la mentalità dell'uomo che usa le donne come un oggetto, manipolandole. Questa gente può anche andare a fare in culo, perché oltre che avere una marea di stereotipi e pregiudizi è anche ignorante.

Ogni singola relazione importante nasce da uno stato precedente in cui non era importante. E' proprio per questo che si è usciti la prima volta: per conoscersi, sapere che persona si ha davanti, quali sono i suoi ideali, in cosa crede e cosa no, se ha una personalità simile e compatibile con noi stessi oppure no. Oltre, ovviamente, a capire se ci si piace fisicamente anche dal vivo.

Invece, che relazione si potrà mai avere se nasce da una necessità interiore più che da un apprezzamento sincero dell'altra persona che si è conosciuta? Ho approcciato migliaia di e migliaia di ragazze nella mia vita, e sono stato fidanzato soltanto una volta. Questo perché scelgo di stare con una sola ragazza qualora una riesce a farmi innamorare, e a tutt'oggi è successo soltanto una volta da quando, 9 anni fa, ho iniziato ad approcciare.

Questa mia credenza, che secondo me dovrebbe essere valida per tutti, ma che purtroppo non è così, in realtà ha qualcosa di attraente e riesce a rigirare la frittata: posso passare dallo stronzo che vuole solo scopare all'uomo che ha degli standard, delle priorità, che dà gran valore al suo tempo e alle persone che sceglie di frequentare.

Per cui, relazione seria? Ne ho avuta una, di 3 anni e mezzo. Non avevo di certo programmato di innamorarmi, anzi è successo proprio nel modo più inaspettato possibile e contro ogni mio piano (vuoi leggere la storia completa nel mio libro?) il che significa che, qualora conoscessi una ragazza straordinaria, in grado di farmi provare le emozioni necessarie per innamorarmi, mi impegnerei in una relazione.

Poiché non ritengo il 99.9% delle ragazze degne di una relazione a lungo termine con me, per il momento non ho questa aspirazione.
Come faccio a comunicare tutto questo in una risposta alla domanda originale "Cosa cerchi su Tinder?", di modo che mostri appunto che non sono un disperato ma uno figo?

Ecco la mia risposta, tradotta, che ho dato ad una ragazza spagnola con cui sono uscito:

"Per Tinder.. Non lo so 😂 Sono una persona che prende la vita come capita. Certo, credo che il destino ce lo costruiamo noi con le nostre azioni. Però con alcune persone si crea più feeling, con altre meno, e con altre niente. Dunque non voglio la stessa cosa da tutte le persone. Se ce n'è una speciale, bene. Altrimenti, nessun problema. In generale, mi piacciono le persone divertenti, che non si prendono troppo sul serio e che sono positive. E a te?"

La sua risposta: "Si, per la verità la penso uguale a te. Con ogni persona nasce qualcosa di diverso, e non siamo tutti uguali"

E se stai pensando che sto solo sviando il discorso da un'altra parte, hai ragione. Ma il motivo non è di certo che ho paura della domanda. Poiché trovo ovvio che due persone debbano prima conoscersi per poi decidere cosa fare e che tipo di relazione avere, sto rispondendo con qualcosa sulla quale chiunque sarebbe d'accordo. Per poi, infine, spostare il focus da ciò che cerco alle emozioni che sono in grado di trasmettere con una conversazione stimolante. Così posso dimostrarle che io sono materiale per una relazione, di qualsiasi tipo si tratti.

Shit test superato. E allora, ti fa ancora paura adesso?

Ora ti posto la conversazione completa, dall'inizio alla fine, sempre tradotta interamente da me. Per visualizzarla, registrati oppure effettua il login qui in basso.

Registrati qui: REGISTRATI

Ti sei già registrato? Accedi qui in basso.