Primo Appuntamento: Tutto Ciò Che Devi Assolutamente Sapere

In quest’articolo parleremo di tutto ciò che devi assolutamente sapere sul primo appuntamento, affinché possa essere soddisfacente per entrambi. Partiremo con la preparazione, dopodiché risponderemo a delle domande comuni sull’argomento per ottenere il massimo dei risultati.

Primo Appuntamento

Punto di partenza: Preparazione
I dettagli sono importanti. Non trascurare quelli che potrebbero sembrarti solo dei particolari insignificanti, altrimenti ne pagherai le conseguenze con un’uscita non del tutto soddisfacente, oppure (ancor peggio) compromessa in partenza. E’ di estrema importanza presentarsi all’appuntamento in orario o con qualche minuto d’anticipo (recentemente, sono arrivato ad un’uscita con un’ora di ritardo.. Ti garantisco che ha compromesso tutto. Per cui, cerca assolutamente di non farlo capitare). E’ di estrema importanza, poi, presentarsi puliti: fai una doccia, con più passate di bagnoschiuma, magari anche uno shampoo e una barba, indossa abiti puliti, passati addosso almeno un deodorante sotto le ascelle subito dopo la doccia.

Quali luoghi scegliere per una prima uscita
Conosci bene la tua città: dovresti conoscere molti posti della tua città dove puoi approcciare, perché magari c’è più gente e ci sono più luoghi da shopping, si trovano in una posizione centrale, ecc.. e molti posti dove invece puoi fare un appuntamento. Non necessariamente un primo appuntamento deve avvenire in un luogo tranquillo, poco caotico, ecc.. Anzi, sarebbe ideale un luogo molto frequentato, simile a quelli dove approcci, che ha nelle sue vicinanze anche posti più tranquilli dove potersi rifugiare nella seconda parte dell’appuntamento, per entrare maggiormente in sintonia con la ragazza.

In generale, meglio frequentare luoghi centrali perché non ti daranno problemi logistici: tutte le ragazze si sposteranno da casa propria per andarci abitualmente, soprattutto se è lì che le hai approcciate. Per il primo appuntamento, ti sconsiglio nel modo più assoluto di andare in pizzerie, cinema o discoteche, per evitare di essere visto come tutti gli altri ragazzi. Inoltre, in questi luoghi non avreste la possibilità di focalizzarvi maggiormente su voi stessi e sulle emozioni che state provando.

Che tipo di uscita organizzare, allora?
Secondo me, l’ideale è sempre fare una camminata, di mattina o di pomeriggio, in strade centrali della città con negozi, librerie, bar, ecc.. ma ovviamente dipende dalle vostre preferenze, così come dalle caratteristiche della città. Se sei in una città balneare, non c’è cosa più bella di una camminata sulla spiaggia 🙂

Se durante il giorno siete impegnati, potete benissimo uscire di sera. Dipende dalla vostra disponibilità. Comunque, per un primo appuntamento proporrei una qualsiasi attività non impegnativa, come ad esempio fare attività fisica assieme. In questo va usata la creatività, in base alle preferenze di entrambi. Una ragazza fa parkour? Già quando la conosci la prima volta, potresti dirle qualcosa tipo: “Wow, mi ha sempre affascinato / incuriosito. Un giorno devi insegnarmi qualcosa!

Ed ecco che all’uscita potete vedervi in un parco, e (fra le varie cose) ti fai insegnare qualcosa del parkour. Oppure può valere semplicemente come pretesto, a seconda del verso che prende l’uscita. Oppure ancora, per anni ho approcciato ragazze con un bel culo chiedendole se facessero squat: quando mi hanno risposto di non sapere cosa fosse, le ho detto che glielo avrei insegnato. Poi, magari all’uscita ce ne dimenticavamo totalmente.. Chi se ne frega.

Generalmente, i ragazzi propongono sempre il solito caffè… Persino la mia ex ragazza mi chiedeva continuamente: “Perché i ragazzi vogliono sempre prendere il caffè?! Ma non cambiano mai? Ti prego, insegna ai ragazzi a non chiedere il caffè” 😀

Altre ottime idee, anticonvenzionali
– Se abiti in una città calda, fare una camminata sulla spiaggia.
– Se nella tua città c’è un particolare evento, andarci assieme.
– Andare al bowling (si gioca uno contro l’altro, quindi c’è sfida)
– Andare in un labirinto (e raggiungere l’uscita assieme)

La cosa importante del primo appuntamento è cominciare a conoscersi e arrivare perlomeno al bacio. Occhio a non organizzare attività troppo impegnative, che non faresti con una persona che ancora non conosci e che potrebbe anche non piacerti. Forse, quindi, l’idea migliore è scegliere qualcosa di “soft” per il primo appuntamento e qualcosa di leggermente più impegnativo per il secondo. Per il terzo, poi, punterei al portarla a casa 🙂

Ovviamente, non c’è uno schema fisso valido per tutte. Io ti sto dando delle linee guida, poi ogni cosa dovrai essere tu in grado di adattarla in base alla ragazza che hai davanti.

primo appuntamento spiaggia

Per altre idee, ti rimando al sempreverde articolo sul primo appuntamento che ho già scritto un po’ di tempo fa 🙂

Come comportarsi all’uscita?
Bisogna pensare agli appuntamenti in modo più strategico, e chiedersi: in che momento dell’uscita mi trovo? Generalmente, nella parte iniziale hai bisogno soprattutto di stuzzicarla e suscitare in lei una reazione. Nella seconda parte dell’uscita, invece, generalmente dovresti pensare più a premiarla.
(Non sai di cosa sto parlando? Te lo spiego per bene in questo video gratuito)

Cosa fare se una ragazza non ci dà segnali positivi all’uscita?
Chiariamo una cosa: se una ragazza ti dà segnali positivi è sicuramente un bene, ma è una cosa in più. Se una ragazza non ti dà segnali positivi, non significa che le cose non stiano andando positivamente e che lei non sia interessata a te e all’appuntamento. Potrebbe rientrare nelle sue individualità: ci sono anche ragazze che danno una marea di segnali perché estroverse, mentre invece altre te ne daranno giusto qualcuno, magari perché timide.

NON è una cosa negativa a prescindere. Le sue reazioni devi guardarle nel totale: è quando ti dà reazioni negative che vuoi provare a cambiare ciò che stai facendo, e se le cose non cambiano allora direi sia meglio lasciar stare e provarci con altre. Generalmente, comunque, sarà difficile avere segnali negativi in un appuntamento visto che la ragazza ha già accettato di uscire con te e sicuramente è attratta da te, dunque (ciò è valido soprattutto se l’hai approcciata dal vivo. Se, invece, l’hai approcciata su Tinder.. le cose cambiano: potrebbe darti segnali negativi e cercare di fuggire via il prima possibile qualora si renda conto che dal vivo non le piaci)

L’unico segnale negativo che potresti notare è che la ragazza durante l’uscita non segue mai le tue iniziative. Anche qui, attenzione: magari è un tipo di ragazza che preferisce avere il controllo, oppure una molto attenta e consapevole a ciò che fa e sta succedendo in quel momento. Le ragazze così sono poche, tuttavia non è raro incontrarne qualcuna. Con questo tipo di ragazze è sicuramente necessario un lavoro maggiore per farle vivere e focalizzare nel presente. MOLTO importante farle chiudere gli occhi al momento del bacio, e farle focalizzare solamente sul godersi il tuo contatto fisico senza troppi pensieri esterni.

Quando è il momento giusto per baciarla?
Il momento giusto non esiste, perché sei tu a crearlo. Esiste al massimo un momento più “idoneo” al bacio, e dipende in base al contesto e alla ragazza che hai davanti. Generalmente, comunque, secondo me uno dei momenti migliori per baciare una ragazza in un appuntamento è verso i 3/4 dell’uscita. Non dico dopo quanto tempo perché molto soggettivo. In genere le mie uscite durano 2 ore, ma altre volte 1 ora o soltanto 45 minuti, a seconda di quanto tempo abbiamo a disposizione, se l’uscita procede bene e se la ragazza mi piace. Per rendere bene l’idea, comunque, se un’uscita dura 1 ora molto probabilmente arrivo al bacio dopo 45 o 50 minuti.

Mi è sempre piaciuto prendere tempo per conoscere le ragazze, perché per me il coinvolgimento emotivo è importante e necessario, altrimenti trovo che la ragazza mi attrae di meno. Dunque, le mie motivazioni per il bacio sono meno forti. Ma anche questo è qualcosa di totalmente soggetivo 🙂

Ok, grazie mille per aver letto il mio articolo!

Vuoi restare in contatto con me ed altri ragazzi appassionati di seduzione? Allora entra nel gruppo Facebook, oppure nel gruppo Telegram. E mi trovi anche su Instagram 🙂

Se vuoi essere avvisato quando pubblico nuovi contenuti, iscriviti alla newsletter.